La  Sala prove “Luigi Canale”, un anno dopo.

Lo scorso anno è stata inaugurata la nuova sala prove dell’ Associazione Musicale Culturale “Banda Filippo Mascagna”, uno spazio per tutti, dove vivere la Musica.

La sala è stata dedicata allo storico Maestro Luigi Canale, scomparso qualche anno fa, rimasto nel cuore di tutti i musicanti e di tutti i caprolatti.

Diede vita allo storico gruppo folcloristico con i suoi numerosi componenti, famoso in tutta la provincia, ogni caprolatto sicuramente  ne avrà fatto parte per un periodo della sua vita.

 

La cerimonia di Innaugurazione.

La  mattina dell’ 8 Dicembre 2016, si è svolta la cerimonia del taglio del nastro, allietata dalle marce brillanti eseguite dal complesso bandistico; si è passati a un momento di convivialità con un piccolo rinfresco per tutti gli intervenuti.

Molto gradita è stata la partecipazione del sindaco Eugenio Stelliferi, dell’assessore all’ istruzione, turismo e spettacolo Barbara Mastrogiovanni e della signora Marianna, moglie del maestro;

Al termine della cerimonia i presenti si sono spostati presso la chiesa del Duomo di Caprarola per celebrare, come ogni anno, la festa di Santa Cecilia, patrona dei musicisti;

la banda ha contribuito alla celebrazione con brani di repertorio assieme ai canti religiosi della Corale Polifonica ”In Hymnis et Canticis” e del coro parrocchiale.

Il tradizionale pranzo di Santa Cecilia

La giornata di festa continua con il tradizionale pranzo sociale, presso il complesso alberghiero “La Bella Venere“ sulle rive del lago Di Vico;

anche quest’anno è stato offerto a tutti i componenti del complesso bandistico, un ricco menù a base di pesce, d’obbligo per la splendida location.

Sono già passati anni dal trasferimento dalla malandata sede sotto la palestra delle ex scuole medie dove muffa, infiltrazioni e spifferi facevano da padroni.

Dopo trasformazione troviamo un nuovo spazio molto più grande e soprattutto più gradevole e ben arredato;oggi quello spazio ospita la nuova sede Pro Loco ed dove prendono vita i numerosi eventi che allietano la vita dei cittadini per tutto l’anno.

La sala prove riesce ad ospitare comodamente tutti i componenti della banda e oramai è stata rodata a dovere con le prove settimanali;

dimensioni e trattamento acustico della sala, permettono anche di ospitare  concerti con discreto pubblico e soprattutto i saggi di fine anno della Scuola di musica.

Anche le altre sale sono ben diverse da quelle del passato, più grandi e accoglienti, permettono a tutti di frequentare le lezioni del loro strumento.

La Scuola di Musica  dà anche la possibilità di esercitasi presso le aule e sarà capitato a tutti di essere stati accolti nella sala “Luigi Canale” da melodie, proprio come accadeva con il Maestro Canale.